Olympia news

indietro

SECONDA DIVISIONE, TANTI VOLTI NUOVI E UN GRANDE OBIETTIVO

11-08-2018 09:12

Sarà una squadra molto rinnovata quella che si ritroverà a fine agosto per iniziare a preparare la Seconda Divisione 2018-2019. Nonostante l’annata molto positiva, che ha visto la squadra di mister Cavinato sfiorare la promozione diretta dopo un inizio non semplice, sono molte le defezioni cui la società ha dovuto fare fronte per la composizione del nuovo organico. “Fosse stato per noi avremmo confermato tutte, – commenta il direttore tecnico Cavinato – ma scelte di vita e per alcune anche legittime scelte differenti ci hanno costretto a darci da fare per costruire un roster in linea con i nostri obiettivi. Alle atlete che non saranno più con noi va il mio personale ringraziamento e il più sincero in bocca al lupo per il loro futuro agonistico e non solo.” Molti quindi i volti nuovi per la seconda squadra Olympia in tutti i ruoli, a partire dai palleggiatori. In cabina di regia, a far compagnia alla confermatissima Alessia Bigolaro arriva dalla serie C del CDS Volley Linda Dengo, talentuosa palleggiatrice classe ’94 che ritrova mister Cavinato dopo la vittoria della coppa Padova 2015 proprio a Campodarsego. Il nuovo braccio pesante assieme a Giulia Giramonte, rivelazione della passata stagione, sarà Elena Ulgelmo, opposta classe ’94 cresciuta nelle file della Pallavolo Valsugana. Quasi tutto nuovo anche il reparto dei centrali, dove accanto al totem Erika Toppao arrivano Giulia Maran, classe ’90 esperta e capace, Roberta Menin, classe ’94 di provenienza Juvenilia e Elena Sofia Vendramin, eclettico jolly classe ’95 scuola Tregarofani. A ricevere e schiacciare, insieme alle confermate Donata Vita, Laura Engaldini e capitan Valeria Soffiato, promossa sul campo dopo l’ottima stagione passata, arrivano Anna Iraci, classe ’93 prima Pool Patavium e poi Juvenilia, Sofia Boschi, classe ’94 anch’essa scuola Juvenilia, e Margherita Gottardo, martello classe ’93 che torna all’Olympia sei anni dopo la promozione in Prima Divisione conquistata sempre agli ordini di coach Cavinato. Un grande ritorno infine in seconda linea: assieme a Cecilia Vecchi ci sarà infatti Martina Peratoner, autentica bandiera Olympia Volley, che dopo due gravi infortuni e qualche anno presso altri lidi torna a casa per completare il roster di mister Cavinato. “Manca solo l’assistant coach, che vedremo di definire a inizio stagione. Per il resto, abbiamo costruito un organico secondo noi molto competitivo ed equilibrato al suo interno, come nella nostra filosofia – commenta soddisfatto il mister – Abbiamo aggiunto qualità ed esperienza in tutti i ruoli, cercando di inserire giocatrici funzionali alla nostra idea di gioco, ma comunque giovani e con ampi margini di miglioramento”. Ma quali sono gli obiettivi di questa squadra? “Semplice, fare meglio dello scorso anno, – ride coach Cavinato – Dovremo pensare a una partita alla volta cercando di giocare al meglio ogni singola palla, e non sarà per nulla facile, perché avendo cambiato così tanto dovremo praticamente ripartire da zero. Sarà importante lavorare con pazienza per trovare il prima possibile un’identità di gioco e continuare poi a crescere durante tutto l’anno, come abbiamo fatto benissimo la stagione scorsa da un certo punto in avanti, come dimostra anche la chiamata in prima squadra di due ragazze del gruppo. Dobbiamo continuare su quel solco, se lavoreremo bene credo proprio che ci divertiremo.”